Sta arrivando l’estate, la prima estate libera dopo due anni di pandemia e sono certa che fremi dalla voglia di partire per mete più o meno lontane. Quanta voglia hai di assaporare tutto quello che è mancato in questi anni? Sono sicura che starai già pensando al costume nuovo da sfoggiare in spiaggia o all’abito più bello da mettere in valigia ed indossare nelle calde serate estive al chiaro di luna. Dubito invece che tu abbia già pensato alle medicine da portare in viaggio. Ma non preoccuparti, ti aiuto io! Ho creato una lista con gli essenziali da mettere in valigia per comporre la tua ‘farmacia da viaggio’ ed evitare spiacevoli sorprese in vacanza.

farmacistainviaggio-valigia-in-preparazione

Si sa, le vacanze sono un momento felice e non si vorrebbe mai pensare che possa accadere qualcosa di brutto.

Eppure, la mia esperienza, sia personale che di farmacista, mi insegna che ‘prevenire è meglio che curare’…

proprio per questo ho creato per te una lista di ‘medicine & co’ da mettere in valigia per evitare spiacevoli sorprese. 

Componiamo insieme la tua ‘farmacia da viaggio’!

Inizio subito con l’elencarti cosa non dovrebbe mancare nel tuo kit di pronto intervento

1. Innanzitutto la tua terapia quotidiana, se ne hai una: non dovresti mai dimenticare di portare con te le medicine che prendi per un’eventuale patologia. Perché? Innanzitutto perché spesso i farmaci richiedono prescrizione medica e non è detto che troverai il farmacista che chiuderà un occhio, e poi perché, soprattutto se viaggi fuori dall’Italia, non è detto che esista lo stesso farmaco. Spesso esiste lo stesso principio attivo, ma con un dosaggio diverso!

2. Un antipiretico (es. paracetamolo): serve ad abbassare la febbre 

3. Un antinfiammatorio (es. ibuprofene): ti può essere utile per qualsiasi mal di testa, mal di schiena o altro dolore improvviso di origine infiammatoria ed un’eventuale crema antinfiammatoria (ad es. arnica) per ematomi o distorsioni

4. Un antibiotico: chiedi al tuo medico di prescriverti un antibiotico ad ampio spettro per qualsiasi evenienza e consultalo prima di decidere se assumerlo

farmacistainviaggio-valigia-in-preparazione-2

5. Un lassativo: spesso in vacanza si sballano i nostri ritmi per cui ti potrebbe essere utile 

6. Un antidiarroico: da utilizzare con le dovute cautele. È bene averlo in valigia ma attenzione, se ti verrà la diarrea dopo aver mangiato pesce crudo o bevuto acqua non potabile sarebbe meglio non utilizzarlo. In caso di intossicazione alimentare è meglio aspettare che il corpo si liberi, sono consigliati i fermenti lattici a base di Saccharomyces boulardii che hanno un’azione disinfettante. Sarebbe bene avere in valigia anche un antibatterico intestinale (ad es. rifaximina, sempre su prescrizione del medico, da consultare prima di decidere se assumerla)

7. Fermenti lattici: ti consiglio non solo di metterli in valigia ma di iniziare a prenderli prima di partire per avere la flora batterica in equilibrio ed evitare stitichezza o al contrario diarrea

8. Insetto repellenti e creme o stick dopo puntura

9. Crema solare e doposole: ne approfitto per ricordarti di applicare la protezione solare ogni 2 ore e ogni volta che esci dall’acqua

10. Cerotti per ferite, cerotti per vesciche, salviettine disinfettanti, termometro 

Se prevedi di fare delle escursioni all’aperto o di andare in luoghi molto caldi, prendi anche dei sali minerali, fondamentali per reintegrare i liquidi che perdi attraverso la sudorazione e non dimenticare di bere dai 6 agli 8 bicchieri di acqua al giorno.

E’ molto importante ricordare di informarsi circa 4-6 settimane prima della partenza sulla situazione epidemiologica e su eventuali vaccinazioni necessarie nel paese che andremo a visitare.

Mi auguro che questo articolo possa esserti stato utile nel comporre la ‘farmacia da viaggio’ più adatta alle tue esigenze!

Spero di essere stata chiara, per qualsiasi domanda ti aspetto nei commenti. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.